Agenda

Il Social Business Forum 2014 presenta un’offerta e una varietà unica di keynote speech, storie di successo, interventi singoli e tavole rotonde organizzate secondo la formula Free Conference (gratuita) o Premium Conference (a pagamento).

La Free Conference include: i Keynote Speech della mattina, con visionari ed esperti internazionali; l’Open Conference pomeridiana con oltre 10 interventi e approfondimenti di prim’ordine sui temi del social business e, infine, l’accesso all’Expo Pavillon, un’area dedicata dove provare e testare con mano le soluzioni leader di enterprise social software.

La Premium Conference comprende tutti i contenuti della Free Conference più una grande opportunità di business e formazione: 24 casi studio e storie di successo sul social business presentati da importanti aziende nazionali e internazionali. Un modo pratico per mettere in luce come progetti e iniziative di social enterprise siano diventate indispensabili e abbiano creato valore attraverso un coinvolgimento più esteso dell’intero ecosistema aziendale.

Gli interventi sono organizzati secondo sessioni verticali tematiche che termineranno con una tavola rotonda tenuta da esperti, pionieri e manager del settore.

Un’occasione formativa e di networking unica in Europa!

1 luglio2 luglio
THE SOCIAL BUSINESS FORUM – GIORNO 1
08.00 – 09.15 Registrazione
09.15 – 09.30 Welcome – Chairman: Emanuele Scotti imageEmanuele Scotti

CEO & Founder - OpenKnowledge

SESSIONE PLENARIA MATTUTINA – KEYNOTE SPEECH (Free Conference)
09.30 – 10.00 Rosario Sica imageRosario Sica

Chairman & Founder - OpenKnowledge


From Vision to Value
10.00 – 10.30 Michael BritoimageMichael Brito

Group Director at WCG


Why Social Business Adoption is Good For Marketing Strategy

In this session, attendees will learn how to leverage the fundamentals of social business adoption – people, process and platforms — to create better content, scalable communities, smarter marketing and more effective customer relationships.

10.30 – 11.00 Richard BeattieimageRichard Beattie

Senior Director EMEA, Oracle


What lessons can we learn from the best in Social?

Attendees will learn some practical advice on how great companies are bringing value and certainty to Social business; justifying their investments, hiring for success and creating change in their organizations.

11.00 – 11.30 Pausa Caffè – Expo Pavillon
11.30 – 12.00 Dave CarrollimageDave Carroll

Author, Musician, Social Media Innovator


Customer Experience in the Age of Social Media

While the media was quick to position “United Breaks Guitars” as a story of confrontation, Dave Carroll will share another perspective as the creator of the viral YouTube music video which has been termed “one of the most important in Google’s history”.  In the process of learning how a $150 music video has reached well over 150 million people Dave will demonstrate how his story is really one of brand building and non-confrontation and why embracing our connectedness and becoming a more caring organization is a benefit to all.

12.00 – 12.30 Francois Ruf imageFrancois Ruf

Principal Group Program Manager - Microsoft Dynamics CRM


How to make Social truly actionable for sales, marketing
and customer care

We are living in super connected world sharing billings of posts each day. Social Media changed the way how we consume information and interact. Did you know that your customers are 57% through the buying cycle before they contact you? Social data is a great way to get real time insights into your customers journey, planning and optimizing campaigns, generate leads or discover and nurture relationships with influencers. We will show you how to make social actionable

12.30 – 13.15 Ray Wang imageRay Wang

Principal Analyst & CEO at Constellation Research

+ Esteban KolskyimageEsteban Kolsky

Independent Analyst on Customer Strategies


The Chief Digital Officer
The CMO and CIO journey in Digital Transformation

One year later, The CIO and the CMO revisit lessons learned in digital business transformation and digital business model disruption The world renown CMO and CIO Esteban Kolsky and R "Ray" Wang switch roles and discuss how their lives have changed and how each have become more like a Chief Digital Officer. Learn: 1. How digital transformation has created new business models. 2. What digital DNA was required to build the right culture. 3. What some best practice approaches were to take advantage of digital business

13.15 – 14.30 Pranzo – Expo Pavillon
SESSIONE PLENARIA POMERIDIANA (Free Conference) - Chairman: Ilaria Baietti
14.30 – 15.00 Holger MuellerimageHolger Muller

VP & Principal Analyst - Constellation Research


How The Cloud changes Everything in Social Business
15.00 – 15.30 Laurence Lock LeeimageLaurence Lock Lee

Partner - OpenKnowledge Australia


Who would you like to sit near at work?
15.30 – 16.00 Aldo RazzinoimageAldo Razzino

Managing Director - Open Search Network


Recruiting at the Speed of Social
16.00 – 16.30 Mark TamisimageMark Tamis

Managing Partner - TouchFlows


Social business and customer journey management
16.30 – 17.00 Bertrand DuperrinimageBertrand Duperrin

Enterprise 2.0 Consultant - Next Modernity


Digital Transformation : the pitfalls to avoid.

Sempre più le organizzazioni si sono avviate a ripensare la loro evoluzione abbandonando la prospettiva esclusivamente technology-driven per abbracciare un approccio umano-centrico. Questo nuovo trend è quello che chiamiamo Digital Transformation ed è il prerequisito per guidare, con un nuovo DNA, la trasformazione del business scalata su nuove dimensioni e livelli. E, tuttavia, molte organizzazioni partono per questo percorso trasformativo con assunzioni scorrette che mettono a rischio i loro progetti non comprendendo cosa è in gioco veramente: la loro maturità e il ruolo della tecnologia. In questa sessione, eploreremo i pilastri fondanti della digital transformation, contrastando le assunzioni che spesso guidano le organizzazioni e che possono portarle nella direzione sbagliata.

17.00 – 18.00 Stefano Folli imageStefano Folli

President & CEO - Philips s.p.a

- Stefano Venturi imageStefano Venturi

CEO - Hewlett-Packard Italy

- Franco Moscetti imageFranco Moscetti

CEO - Amplifon Group


Tavola Rotonda: The Digital CEO
Chairman: Enrico Sassoon imageEnrico Sassoon

Editor in Chief - Harvard Business Review Italia

18.00 Aperitivo offerto da Birra Moretti & Networking
BUSINESS CASE: SOCIAL BUSINESS IN ACTION (Premium Conference)
Idea-Driven Organization

Sempre più l’attenzione delle organizzazioni e del business si sta muovendo verso l’innovazione partecipata, centrata sull’attivazione degli employee e dei business partner come risorse creative nella generazione di idee e soluzioni di innovazione. In questo track, le aziende coinvolte presenteranno i loro progetti vincenti di idea management, di social e community-driven innovation

Collaborative Workspace

Prontezza e resilienza delle organizzazioni richiedono, oggi, la trasformazione dei sistemi informativi verso architetture e culture collaborative per poter valorizzare social learning e social knowledge: in questa sessione, dal vivo dei protagonisti, ascolteremo le storie e i percorsi di change organizzativo che hanno portato a codisegnare al meglio digital workspace e social intranet in azienda

Social Customer Experience

A fronte di un consumatore sempre più mobile, social e smart, brand e marketer sono impegnati a ripensare la social customer esperience valorizzando al meglio social crm e marketing automation, customer journey, branded storytelling e social data. In questo vertical, aziende e brand condivideranno le loro esperienze di successo nella relazione e interazione con i social customer

14.30 – 15.00 Dario ResnatiimageDario Resnati

Head of IT, CIO, IT Security Manger - BNP Paribas


Cultura, tecnologia
e social: gestire
innovazione e creatività
in BNP Paribas
Bruno Cocchi imageBruno Cocchi

ICT Director- Gruppo Coin


Cristina CocchettoimageCristina Cocchetto

HR Manager - Gruppo Coin


Social Learning
e Social Intranet
nel Gruppo Coin

L’intervento ripercorrà sinteticamente la storia, gli ambiti e le prospettive del Social tra le Business Unit del Gruppo Coin illustrando le iniziative in atto (Social Learning, Social Intranet), le tecnologie impiegate e i modelli di governance.

Luca CerantolaimageLuca Cerantola

Web & Digital Manager, Artsana Group


La customer centric digital
strategy di Artsana Group:
dal community management
alla digital loyalty, 
tra early warning e 
social caring

La misura della reputazione e la gestione del social customer service rappresentano la base imprescindibile di un piano di digital marketing su scala internazionale come quello del Gruppo Artsana, che ha però l'ambizione di costruire un consumer journey multicanale completo ed efficace. Questo prevede di lavorare sul social crm, unendo informazioni e profili spesso trattati distintamente, consentendo di azionare iniziative d’ingaggio e programmi di loyalty su misura, ovvero capaci di sfruttare i dati provenienti da tutti i touchpoint aziendali (Digital, Social, Mobile & Transactional Channels).

15.00 – 15.30 Mario ChiaramonteimageMario Chiaramonte

Vice President Breaktrough Innovation - ENI


Forzando le frontiere
dell'innovazione
(Eni)

Presenteremo un progetto di crowdsourcing finalizzato a stimolare la generazione di idee innovative per nuove iniziative di ricerca. Abbiamo impiegato un approccio di social network analysis per identificare le persone a più alto tasso di innovatività all'interno dell'organizzazione (circa 700 su 35 paesi coinvolti). Da questo progetto si sono generate più di 100 idee connesse a 7 challenge tecnologici con oltre 600 contributi. Da questo primo gruppo di idee, sono infine state selezionate 6 idee per futuri investimenti in ricerca.

Remo PontiimageRemo Ponti

Internal Communication Manager at Intesa Sanpaolo


Do or do not, there is
no try: How to set up
a Social Enterprise
and stay alive
Intesa S.Paolo

L'introduzione di strumenti "Enterprise 2.0" in una banca è un'operazione delicata e pericolosa. Questa presentazione ripercorre il cammino compiuto nell'ambito della INTRANET dal 2006 al 2014 soffermandosi sui casi di successo ma anche su quelli meno fortunati, con l'obiettivi di fornire qualche utile indicazione a chi volesse intraprendere questo percorso di ... sopravvivenza!

Maria Valeria SuricoimageMaria Valeria Surico

Head of Connection - Danone


Lanciare un nuovo brand
in un mercato connesso:
il caso Danone
15.30 – 16.00 Demetrio MiglioratiimageDemetrio Migliorati

Enterprise Digital Organization - Banca Mediolanum


Digital Mediolanum &
Idea Management

La Digital Organisation in Banca Mediolanum, il programma Digital Mediolanum, il progetto «Idea Management», l'Organisational Network Analysis, la piattaforma di Idea Management, i risultati ottenuti.


(Mediolanum)
Cristina ToselliimageCristina Toselli

Head of Internal Communication & Intranet - BPer


La nuova Intranet
BPER. Una storia
di collaborazione
(Banca Popolare dell'
Emilia Romagna
)
Andrea CattaniimageAndrea Cattani

Head of Brand Communication & Digital and Business Development - Philips Italia


Il percorso della
creazione delle Social
Business Capabilities
in Philips
16.00 – 16.30 Rodi BassoimageRodi Basso

Head of Sales & Marketing at Magneti Marelli Motorsport


Laptime Club: la prima
community di generazione di
idee per il Motorsport

Laptime Club è la prima innovation community per il Motorsport ispirata dal trend di innovazione introdotto dal mondo social col fine di  generare nuove idee per il nostro settore. La community è indirizzata ad un audience di alto profilo tecnico ed è stata progettata per favorire lo sviluppo di prodotti e servizi utili ed efficaci per il mondo delle corse. Il focus iniziale è stato rivolto al Wintax: il tool di analisi dati di Magneti Marelli Motorsport che aiuta gli ingegneri di pista a ritrovare nei dati il feeling di performance dei piloti e la verifica dell’affidabilità del veicolo. Il processo di innovazione tradizionale limita la sorgente di idee ai clienti e la selezione delle stesse ai tecnici del Team Magneti Marelli. Contiamo su un modello di tipo social per aumentare il numero di idee, per beneficiare di contaminazioni da altri settori in cui la performance è ugualmente importante e per rivedere i processi decisionali e collaborativi che guidano le nostre scelte tecniche e di business.


(Magneti Marelli Motorsport)
Francesca GiraudoimageFrancesca Giraudo

Training Manager - Vodafone


Vodafone : the digital
learning ®evolution

La formazione in Vodafone è stata protagonista di un’importante evoluzione che ha portato la formazione digitale – dall’e-learning alla gamification – a ricoprire un ruolo centrale e riconosciuto nella strategia formativa di Vodafone Italia. Si ripercorreranno quindi le tappe principali di un percorso che, da una formazione prevalentemente d’aula, ha portato a consolidare percorsi formativi in cui esperienze d’aula e digitali si fondono, per garantire la maggiore efficacia in termini di impatto e ingaggio.

Luca SchibuolaimageLuca Schibuola

Digital Marketing Manager - Banca IFIS


Credi Impresa Futuro:
Social B2B e PMI
(Banca IFIS)
16.30 – 17.00 Round table
Chairman: Cosimo AccotoimageCosimo Accoto

Partner - OpenKnowledge

Round table
Chairman: Paolo CalderariimagePaolo Calderari

Managing Partner - OpenKnowledge

Round table
Chairman: Mauro LupiimageMauro Lupi

Partner - OpenKnowledge

THE SOCIAL BUSINESS FORUM – GIORNO 2
08.00 – 09.15 Registrazione
09.15 – 09.30 Welcome – Chairman: Emanuele Scotti imageEmanuele Scotti

CEO & Founder - OpenKnowledge

SESSIONE PLENARIA MATTUTINA – KEYNOTE SPEECH (Free Conference)
09.30 – 10.00 Lee BryantimageLee Bryant

Founder at Postshift


Grow your own organizational structure:
New forms made possible by social technology

This talk will look at way social technology opens up new possibilities for organisational design and structure within mature companies, and how we can learn from new models and new management thinking to create more agile, autonomous organisations that are more innovative but cheaper to run

10.00 – 10.30 Gerard PuccioimageGerard Puccio

Chair & Professor at Buffalo State College


Creativity Matters:
why creativity is a Business Essentials and How to Develop it

A recent IBM global survey of executives identified creativity as one of the most crucial skills in today’s turbulent business climate. In the innovation age it is no longer possible for organizations to survive strictly through continuous improvement and cost cutting strategies. And because unprecedented levels of change define life in the 21st century, many now agree that creative thinking is an essential leadership skill. The purpose of this keynote session is to challenge the widely held belief that you are either born creative or your not, and instead demonstrate how creative thinking can be enhanced. The goal of the session is to challenge participants to think more creatively about themselves and their organizations

10.30 – 11.00 Paolo Degl’InnocentiimagePaolo Degl’Innocenti

Vice President Software, IBM Italia


Who Says Elephants Can’t Dance?
11.00 – 11.30 Pausa Caffè – Expo Pavillon
11.30 – 12.00 James GardnerimageJames Gardner

Senior Vice President Product - Mindjet


What's wrong with Innovation now?

Gardner esplora lo stato dell'arte della gestione dell'innovazione aziendale analizzando a livello nozionistico ciò che funziona e non funziona. Partendo da questi concetti, presenta un focus sul futuro della gestione dell'innovazione e descrive come nella prossima decade le organizzazioni, grazie ai sistemi e strumenti di nuova generazione, cambieranno rapidamente nel modo di trasformarsi e di innovare.

12.00 – 12.45 Cheryl BurgessimageCheryl Burgess

President & co-founder at Blue Focus Marketing®

- Mark BurgessimageMark Burgess

CEO & CMO at Blue Focus Marketing®


2014, The Year of the Social Executive

Today, it isn’t enough for the social executive to send in the plays from the sidelines – although providing direction and mission/vision/values to the organization is essential. The social executive needs to be a player as well. So, the analogy of player-coach comes into view. True social executives are players. They lead by example. They are active in social media from tweeting, to blogging to LinkedIn, and more – based on their particular interests and comfort zone. These social leaders are the managers of the future. Their use of social media tools is visible to their social employees, customers and prospects, as they build a culture of engaged, dedicated social employees.

Branding from the Inside Out

In an age where social media rips the covers off the behind-the-scenes aspects of business, leading brands are realizing the importance of encouraging their employees to develop social voices. “Branding from the Inside Out” will examine case studies from IBM, Dell, Cisco, Adobe, Southwest Airlines, and other leading organizations that have successfully created a social culture by establishing a shared sense of mission, vision and values. Brands are learning that if a brand cannot communicate internally it cannot communicate externally. It will focus on how successful social businesses ignite their brand’s story by encouraging employees to be socially fluent and engage within and outside their companies

12.45 – 14.00 Pranzo – Expo Pavillon
SESSIONE PLENARIA POMERIDIANA (Free Conference) - Chairman: Ilaria Baietti
14.00 – 14.30 Joachim HeinzimageJoachim Heinz

Team Lead Social Business at Bosch


The Bosch journey towards social business

Bosch is a global manufacturing company with more than 280.000 associates and 280 plants worldwide. In 2012 Bosch launched a program to drive the evolution from business to social business. With the global launch of the social business principles and the internal social collaboration platform ”Bosch Connect“ in Sept. 2013 the first milestone was reached. So far more than 80.000 users populate the internal social network. In this session, you learn about our strategic social business program background and setup. You get insight on our adoption approach powered by our new social business principles. You will see examples on our thinking on social business processes and the value-add we generate. The presentation shows strategic measures regarding culture development and closes with an outlook on our roadmap.

14.30 – 15.00 Maria Cristina FerradiniimageMaria Cristina Ferradini

Head of Sustainability and Foundation at Vodafone


Presente Digitale
15.00 – 15.30 Mauro LupiimageMauro Lupi

Partner - OpenKnowledge


Multi-personality Marketing: Digital Transformation needs flexibility
15.30 – 16.00 Steve PonciniimageSteve Poncini

Senior VP of Worldwide Channels - Zimbra


User Experience: A Modern Approach to Collaboration
16.00 – 16.30 Cosimo AccotoimageCosimo Accoto

Partner - OpenKnowledge


Firms, markets, consumers do not exist "out there"
16.30 – 16.40 Chiusura della conferenza: saluti e ringraziamenti
16.40 Aperitivo offerto da Birra Moretti & Networking
BUSINESS CASE: SOCIAL BUSINESS IN ACTION (Premium Conference)
Innovation Uncensored Digitally Marketers Food 4 Socializing
your Enterprise

Come pensare in modo innovativo con il Creative Problem Solving. Il track di Creative Problem Solving offre ai partecipanti una ricca esperienza per focalizzarsi su come pensare e agire in modo più creativo grazie al Creative Problem Solving, un metodo sperimentato per l’Innovazione e il Pensiero efficace.

14.00 – 14.30 Gianluca TreuimageGianluca Treu

Founder & Ceo - Social Bullgard


Poste Mobile:
Come eccellere nel
social customer service
Joseph Sassoon
Storytelling and
Social Media Success
Matteo CatulloimageMatteo Catullo

Presidente - Eventi Creativi


Gaia CatulloimageGaia Catullo

Hr Consultant


Paolo SbuttoniimagePaolo Sbuttoni

Innovation Consultant


Creativity Foundations

Introduzione al Creative Problem Solving (CPS) e all’utilizzo deliberato della creatività. I partecipanti scopriranno il CPS model e l’equilibrio dinamico del pensiero divergente e convergente che lo sostiene. Sarà un’opportunità per vedere come applicare e sviluppare soluzioni creative ai problemi e alle sfide reali.

14.30 – 15.00 Elena Lavezzi imageElena Lavezzi

Community Manager - Uber


Il marketing a 360
gradi: il ruolo del
Community Manager
(Uber)

Dalla customer experience al web: come coinvolgere costantemente l'utente offline e online.

Paola BaravalleimagePaola Baravalle

Communication and Public Affair Director - Goodyear


Il caso Goodyear:
quando un’idea guida
un’organizzazione fin
dalla genesi

Ci sono organizzazioni che generano idee e idee che ispirano le organizzazioni. L'intervento racconta di un inizio professionale, in una customer centric-organization, dove ogni esperienza, training, azione, fluttua intorno all'idea che il business è una lunga marcia, dove il cliente e' al centro, dove il footprint non è un concetto digital ma un tratto distintivo del DNA e dove l'equilibrio è una dimensione bilaterale, che prende ispirazione dalla creazione del prodotto. Le organizzazioni più illuminate, secondo Goodyear, orchestrano prodotti, persone, risorse secondo una visione univoca e coerente.


(Goodyear)
Matteo CatulloimageMatteo Catullo

Presidente - Eventi Creativi


Clarifying Creative Challenges

Molti sforzi per applicare il pensiero creativo possono fallire perché il problema da risolvere non è stato correttamente chiarito. I partecipanti approfondiranno l’importanza di valutare accuratamente la situazione e chiarire la sfida da affrontare per cui è richiesta una soluzione creativa, prima di iniziare a generare idee o di passare all’azione. Scopriremo la funzione duplice di raccogliere ed esaminare i dati e di prendere decisioni per iniziare il processo creativo.

15.00 – 15.30 Giovanni MorianiimageGiovanni Moriani

Fondatore e Presidente - Var Group Spa


Angelo ScuriimageAngelo Scuri

Project Manager - Area Progetti Innovativi - Cabel Industry S.p.A.


Innovare e accorciare
le distanze: il centro
servizi completamente
gestito da remoto

Nato per il mondo bancario, l'innovativo modello di punto vendita con operatore virtuale finalizzato alla commercializzazione di prodotti ed alla consulenza tramite strumenti di gestione da remoto, si apre al mercato: Assicurazioni, Telecomunicazioni, Pubblica Amministrazione, Aziende di Servizi etc. Un nuovo concept completo e sicuro che consente di avvicinare i clienti in modo efficace, abbattere i costi e innovare il modello distributivo.


(Var Group - Cabel)
Andrea Cornelli imageAndrea Cornelli

VicePresident & CEO - Ketchum Italy


Al centro del vortice:
strategie di Total
Brand Experience
Ketchum

Fare realmente leva sulla strategia dei contenuti e della loro distribuzione, in uno scenario di profonda digital transformation e di ecosistema comunicativo sempre più sinergico in cui la Creatività assume un ruolo centrale nel costruire esperienze che raccontino la storia del brand. To Break Through.RISC, PESO e Agile Social: metodologie proprietarie per affrontare e gestire la complessità.

Gaia CatulloimageGaia Catullo

Hr Consultant


Generating Ideas

Una fase chiave del Creative Problem Solving. Sarà esaminata la modalità che consente di affrontare una sfida creativa producendo idee nuove che possono essere trasformate in soluzioni utili. Cosa possiamo usare per incoraggiare la flessibilità di pensiero e la produzione di idee originali? Focalizzeremo il processo di valutazione e di sviluppo delle idee in soluzioni fattibili e funzionali.

15.30 – 16.00 Francesco MarinoimageFrancesco Marino

Director - Digitalic


Social Media Hardware

Come i nuovi hardware stanno cambiando il nostro modo di interagire e acquistare online


(Digitalic)
Roberto CobianchiimageRoberto Cobianchi

Owner - Mimulus, Founder - foursquareitalia.org


Da Foursquare ai
Beacon: retail tra
location e micro-location
(Foursquareitalia.org)

5 anni fa Foursquare ha portato rilevanza allo spazio fisico creando una connessione tra la persona e la location. Con la tecnologia ibeacon questa connessione si approfondisce creando nuove opzioni di interazione tra la micro-location e il cliente.

Paolo SbuttoniimagePaolo Sbuttoni

Innovation Consultant


Implementing Solutions

La fase essenziale del Creative Problem Solving: implementare. Si vedrà come esaminare le idee e le soluzioni proposte dal punto di vista dell’accettazione e delle resistenze che possono incontrare quando si debba passare all’azione e trasformarle in realtà. Come si possono considerare le interrelazioni che sostengono o ostacolano il successo di un’idea. Come concepire un piano di azione che funzioni per ottenere i risultati desiderati e come monitorare la sua efficacia.

16.00 – 16.30 Tavola Rotonda
Chairman: Giuseppe Riva imageGiuseppe Riva

Professore - Università Cattolica

Tavola Rotonda
Chairman: Gianni RusconiimageGianni Rusconi

Coordinatore Editoriale - Technopolis

Tavola Rotonda
Chairman: Carlo Galimberti imageCarlo Galimberti

Professore - Università Cattolica